Un piccolo mezzo per un grande lavoro! Transporter per manutenzione autostrade

Caronno Pertusella (Va). Tutti noi abbiamo utilizzato o utilizziamo anche quotidianamente l’autostrada, inevitabilmente passando in entrata e in uscita dai caselli per ritirare il biglietto e poi pagare il dovuto con contanti, carte di credito o semplicemente grazie al sistema del “Telepass”. I caselli, o le barriere, sono strutture complesse che richiedono un’attenta manutenzione per poter garantire agli utenti della strada a pedaggio un servizio efficiente e continuativo, evitando intoppi che, sebbene brevi, potrebbero dar luogo alla formazione di rallentamenti e incolonnamenti. La manutenzione (ordinaria o straordinaria) di questi centri di controllo viene fatta da operai specializzati, che raggiungono le diverse barriere autostradali a bordo di un furgone attrezzato di tutto il necessario in base agli interventi da eseguire. La galleria fotografica di oggi presenta un veicolo commerciale di piccole dimensioni, un Volkswagen Transporter, che i tecnici di Syncro Milano Nord della sede di Caronno Pertusella (in provincia di Varese) hanno attrezzato per una ditta che si occupa di manutenzioni autostradali.

01_Transporter attrezzato su misura da Syncro per manutenzione autostrade02_Ripiano di lavoro e cassetto per utensili allungati estraibile lateralmente da furgone per manutenzione autostrade03_Dettaglio cassetto con ripiano di appoggio su Transporter per manutenzione autostrade

Transporter arredato per manutenzioni autostradali: peculiarità

Le caratteristiche fondamentali di questo Transporter per assistenze a strutture autostradali sono presto dette. Dal punto di vista esterno:

  1. l’evidente colorazione esterna del mezzo, che lo rende visibile anche in condizioni climatiche avverse o in orario notturno;
  2. le piccole dimensioni, che permettono spostamenti veloci e convenienti lungo la rete autostradale di riferimento e facilitano il parcheggio a bordo strada in prossimità delle barriere, senza arrecare disagio al flusso di mezzi in arrivo e in partenza;

All'interno:

  1. l’allestimento è stato strutturato in modo che il contenuto di cassetti e ripiani sia fruibile dall’esterno, senza necessità di salire a bordo;
  2. l’area centrale del cassone è stata lasciata libera per permettere agli utilizzatori del Transporter di salire e muoversi con comodità tra gli ampi ripiani di lavoro dotati di bordini di contenimento ricavati sopra degli arredi.

Vediamo ora nel dettaglio come è stato strutturato l’allestimento.

Un Transporter allestito per manutenzioni sulla rete autostradale

Il veicolo commerciale in esame è stato prima di tutto dotato di una protezione per il pavimento realizzata in legno resinato antiscivolo: una copertura indispensabile per preservare il fondo dall’usura legata al calpestio e dalle ammaccature che possono formarsi anche semplicemente in seguito alla caduta di un utensile appuntito o di un carico pesante. Il pianale svolge inoltre la funzione di rendere omogeneo il pavimento e di ridurre al minimo per gli operatori il rischio di infortunio per scivolamento. Su questa base sono stati installati gli arredi, che presentano un posizionamento diverso da quello che si può notare nella maggioranza dei furgoni arredati. La madia principale non è addossata alle pareti ma rivolta verso il portellone posteriore, chiude l’accesso fino a mezza altezza ed ha vani raggiungibili direttamente da terra, senza necessità di montare a bordo. Il mobile presenta cinque cassetti in metallo con apertura verso l’esterno, un sesto rivolto all’interno e due scaffali accessibili da entrambe le posizioni. Sulla sommità è stato fissato un ripiano di lavoro con bordini laterali servito da tre prese. Due spazi delimitati a livello del pavimento rimangono a disposizione per lo stivaggio di merce di vario tipo. Il quarto dei cassetti grandi svolge la doppia funzione di scrittoio, perchè dotato di ripiano. Al di sotto del tavolino rimane ovviamente un ampio spazio a disposizione per conservare, per esempio, del materiale di cancelleria, un computer portatile, altre strumentazioni o piccoli utensili.

Il ripiano di lavoro che poggia sul mobile principale continua a ferro di cavallo all’interno del Transporter, creando nel furgone una vera e propria officina per riparazioni e manutenzioni. Un’ultima particolarità di questo allestimento è la cassettiera ad estrazione laterale con accesso dal portellone, sagomata al suo interno per il trasporto di utensili allungati.

Ti interessano maggiori informazioni?
CONTATTACI